Se ami l’arte e la natura Vicenza e i Colli Berici ti aspettano


Vicenza, città d'arte

È impossibile descrivere le bellezze di Vicenza e dei suoi colli, bisogna viverli. Non solo, ma la posizione strategica nel cuore del Veneto renderà il vs. soggiorno indimenticabile.

Questa piccola città offre al turista la possibilità di visitare le migliori opere del grande architetto Andrea Palladio; il valore artistico e l’importanza storica dei suoi capolavori hanno fatto si che questa città d’arte sia stata eletta patrimonio mondiale UNESCO nel 1994. Il centro storico di Vicenza è un luogo incredibile e Piazza dei Signori ne è il vero cuore. Tutte le minuscole stradine che la circondano sembrano volerti portare li. Passeggiando senza fretta, si assapora con lo sguardo ed è come entrare in un mondo fantastico d’altri tempi. L’ambiente è quello tipico del veneto del ‘500, con strade strette che sfilano tra palazzi con caratteristiche bifore veneziane o con i loro bugnati esposti, fiori sui balconi, e piccoli negozi, e caffè, e ristoranti, e altri luoghi che si aprono all’improvviso. E’ meraviglioso che Vicenza, meta di turismo internazionale, abbia conservato in maniera così armoniosa la sua storia. E ancora le famose Ville Venete che si offrono al visitatore in gran numero in località molto vicine, fanno da ideale cornice a questa città unica.

Se poi desiderate immergervi nel verde incontaminato, i Colli Berici vi aspettano. A piedi o con una mountain bike potrete scoprire paesaggi mozzafiato addentrandovi negli innumerevoli sentieri che li attraversano. Il piccolo Lago di Fimon, La palestra di roccia di Lumignano, i Covoli, le ampie distese di uliveti e vigneti collinari di Nanto e Mossano o, a Maggio, i ciliegi in fiore di Castegnero. Anche qui troverete testimonianze dell’arte e dell’architettura nelle ville di Costozza, Toara, Barbarano, Lonigo, Sarego e tracce importarti della vita di Galileo Galilei a Costozza.